prosecco valdobbiadene

Il prosecco di Valdobbiadene conquista il Festival di San Remo

È stato utile questo articolo? Assegnagli un punteggio 😉
Sending
User Review
4.75 (4 votes)

Da Conegliano Valdobbiadene alla Franciacorta, l’Italia non ha nulla da invidiare alla Francia

Si è concluso da poco il Festival di San Remo e cosa non poteva mancare alle serate della canzone italiana se non il Prosecco di Valdobbiadene?!

Eccezionale il periodo che si trova a vivere il prosecco doc.

Così come la Franciacorta nel 2014 ha incrementato il volume di bottiglie del 9,6%, anche le esportazioni del prosecco, nello stesso periodo (2014), per la prima volta nella storia hanno superato le esportazioni del cugino francese… lo Champagne!

Bene su tutti i fronti quindi, nonostante non cessino i continui allarmismi sulla possibile perdita di qualità.

Sono in molti a sostenere la tesi che, con un volume di bottiglie in crescita, il prosecco prima o poi perda la qualità per la quale ha tanto faticato.

 

prosecco di valdobbiadeneIl Consorzio Prosecco Doc, dal canto suo continua “a testa bassa” con il suo programma ed è volato per ben tre volte in america in qualità di sponsor ad eventi internazionali di enorme rilievo per l’arte italiana.

 

  • il 19 gennaio per Cleopatra morente
  • il 26 gennaio per Young Collections night
  • il 2 febbraio per Memorie della Serenissima
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento