mozzarelle in carrozza

Mozzarelle in Carrozza

Ciao ragazzi,

oggi ci dedichiamo ad un classico dell’aperitivo la mozzarella in carrozza!

Se cercate online la ricetta vi accorgerete che la mozzarella in carrozza è un argomento controverso, abbiamo così deciso di provarne tre versioni diverse.

Le prime due sono le più classiche ovvero senza pangrattato e con, la terza invece è di nostra “invenzione” speriamo vi piacciano. 😉

Ingredienti:

Pan carré (abbiamo deciso di usarlo per praticità sarebbe consigliato quello casereccio), 1 mozzarella di bufala, 1 uovo, 1/2 bicchiere di latte, 1 o 2 fette di prosciutto cotto, 3/4 filetti di acciughe, farina, olio per friggere, pangrattato (per la seconda versione), farina di riso e acqua (per la terza versione).

Mozzarelle in Carrozza

 Procedimento:

Con un coltello togliete la crosta del pane.

Mozzarelle in Carrozza

Tagliate la mozzarella di bufala.

Mozzarelle in Carrozza

Ora disponete su una fetta di pane la mozzarella e a seconda del vostro gusto, qualche filetto di acciuga o un po’ di prosciutto cotto, richiudete infine con un altra fetta di pane.

Mozzarelle in CarrozzaMozzarelle in Carrozza

Passate i bordi dei sandwich così ottenuti, prima in un po’ d’acqua e poi nella farina. Questa operazione serve a sigillare bene i bordi della vostra mozzarella in carrozza e ad impedire la fuorisciuta del ripieno durante la cottura.

Mozzarelle in Carrozza

Quando avrete sigillato tutti i bordi, passate tutto il sandwich nella farina cercando di premerlo bene.

Mozzarelle in Carrozza

Sbatte le l’uovo con il latte e un pizzico di sale.

Mozzarelle in CarrozzaMozzarelle in Carrozza

Passate quindi velocemente nell’uovo e latte le mozzarelle in carrozza.

Mozzarelle in Carrozza

Da qui in poi le preparazioni sono diverse, ve le spieghiamo una per una di seguito.

Prima versione: Mozzarella in Carrozza classica senza pane grattugiato.

Una volta che avrete passato la mozzarella in carrozza nell’uovo e latte, friggetela subito in abbondante olio caldo. Quando sarà bella dorata e comincerà a gonfiarsi è ora di toglierla e scolarla bene su carta assorbente.

Mozzarelle in Carrozza

Seconda versione: Mozzarella in Carrozza con pane grattugiato.

Una volta che avrete passato la mozzarella in carrozza nell’uovo e latte, passatela nel pane grattugiato.

Mozzarelle in Carrozza

Quindi friggetela in abbondante olio caldo. Anche in questo caso quando sarà bella dorata e comincerà a gonfiarsi toglietela dalla padella e asciugatela bene su carta assorbente.Mozzarelle in Carrozza

Terza versione: Mozzarella in Carrozza con pastella.

Preparate una pastella con farina di riso e acqua fredda frizzante.

Mozzarelle in Carrozza

Anche in questo caso, dopo aver passato la mozzarella in carrozza nella miscela di uovo e latte, passatela nella pastella, facendo attenzione di distribuirla bene su tutta la superficie.

Mozzarelle in Carrozza

Friggete in abbondante olio caldo. In questa versione la vostra mozzarella sarà un po’ più pallida rispetto alle precedenti, quindi toglietela quando sarà croccante e comincerà a gonfiarsi, asciugatela bene su carta assorbente.

Mozzarelle in Carrozza

Bene le vostre mozzarelle in carrozza sono pronte e in ben tre versioni!

Se volessimo fare una classifica, noi abbiamo preferito la terza versione con la pastella, decisamente molto croccante e asciutta!

Comunque erano tutte buone infatti le abbiamo spazzolate in un attimo!!!!

Buona Jolienight a tutti e alla prossima ricetta. 😉

Marion e Fabio

10 commenti

I commenti sono chiusi.