formaggi freschi fatti in casa 2019

Formaggi freschi fatti in casa: semplici, genuini, gustosi

È stato utile questo articolo? Assegnagli un punteggio ?
Sending
User Review
0 (0 votes)

I formaggi freschi sono particolarmente gustosi grazie alla loro caratteristica consistenza e al sapore delicato e versatile, adatto alle più svariate preparazioni. Tra l’altro secondo recenti ricerche, pubblicate sul Birtish Journal of Nutrition, sul Nutrition Review e sul Clinical Interventions in Aging, hanno rivelato che il consumo di formaggi è benefico per la salute, sotto diversi punti di vista: abbassa il colesterolo cattivo, riduce il rischio di malattie cardiovascolari, aumenta la forza nelle persone in età avanzata (lo studio è stato fatto su un campione over 60 con ottimi risultati).

Naturalmente si parla di formaggi di qualità, certificati, ottenuti attraverso processi di produzione ben definiti dagli standard igienici e sanitari.

Un esempio sono i formaggi freschi Murgella, di Caseificio Palazzo; gustosi, genuini, lavorati secondo i dettami della produzione pugliese. Acquistare prodotti caseari di origine ben identificati e realizzati con materie prime locali, tracciabili, rappresenta il modo più sicuro per consumare dei formaggi salutari. Tuttavia, è possibile provare a casa alcune semplici preparazioni, per avere sempre a disposizione formaggi freschi buoni e naturali.

formaggi freschi fatti in casa 2019

Come abbinare i formaggi freschi in cucina

La versatilità dei formaggi freschi è un valore aggiunto importante per questo tipo di prodotto. La sua semplicità rende semplice ogni tipo di abbinamento; i formaggi freschi sono infatti prelibati sia da soli, ma anche accompagnati con una fetta di pane (preferibile uno tipo Altamura, fragrante e aromatico), un crostino, un cracker e quindi adatti ad uno spuntino.

Ma sono particolarmente adatti anche a condire piatti più articolati, come ad esempio un primo di pasta con zucchine e formaggio spalmabile, che si amalgama creando un delizioso effetto cremoso e donando corposità e gusto al piatto.

I formaggi freschi sono anche molto comuni tra i dolci. Uno su tutti, la cheesecake, sia cruda  che al forno, la cui ricetta di derivazione anglosassone è ormai diffusissima anche in Italia, in numerose varianti.

Sono ottimi anche per preparare semplici e sfiziosi dessert, semplicemente abbinandoli a noci tritate, miele o frutta secca.

Volete assaggiare tutte le combinazioni possibili? Provate a preparare un formaggio fresco in casa. Così.

Partiamo dagli ingredienti:

  • 2 litri di latte intero
  • succo di limone (equivalente di un limone e mezzo)
  • sale fino (1 cucchiaino)

La preparazione

Portare ad ebollizione il latte in un pentolino, aggiungere il succo di limone e sale e girare per altri 10 minuti proseguendo la cottura. Si formerà quindi il siero (dall’aspetto grumoso), che va lasciato riposare per altri 10 minuti.

Filtrare il latte utilizzando un panno bianco pulito: i fiocchi formatisi in cottura verranno catturati dalle maglie del panno, così da essere separati dal siero (che potete conservare per fare in seguito della ricotta). Questi fiocchi vanno fatti scolare per bene e quindi inseriti in apposite formine, leggermente bagnati con un filo di olio e ben pressati affinché prendano la forma del contenitore.

 

Se volete aromatizzare il formaggio procedete all’operazione prima di inserire i fiocchi nelle formine.

 

Il vostro formaggio fresco è pronto, salatelo e conservatelo in frigorifero avvolto nella carta da forno bagnata.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *