Osteria Due Spade

Osteria do spade Moscato d'AstiIo e Marion una sera di qualche giorno fa eravamo a zonzo più del solito… Poche idee per la testa e tra un’incazzatura e un’occhiata storta (si anche a noi capita di essere in disaccordo su qualcosa… Non si era capito? 😛 ) siamo capitati di fronte alle porte di un posticino davvero interessante.

Vuoi per l’entrata succinta e illuminata da una luce fioca, vuoi per l’aria guardinga con la quale sono entrato, mi son sentito un po’ come in un film…

Alcune persone sedute ai tavolini a destra intente a confabulare tra di loro, clienti al bancone del bar a fissare il calice che avevano in mano e l’oste che asciugando i bicchieri ti da il benvenuto.

Fin da subito ho provato il sapore della vecchia osteria di una volta, dove l’oste è il cardine di tutto, dalla faccia simpatica, verace QB, nella ricetta di questo piccolo pezzo di storia, dove l’atmosfera ti fa respirare i gusti di una volta, tra gli affettati, il buon vino, la sala fumatori e le pareti antiche lasciate apposta in bella vista (a testimonianza della loro storia)…

Questa è l’Osteria Due Spade a Conegliano.

Ci siamo seduti, ordinando un calice di Ribolla Gialla per Marion e uno di Moscato d’Asti (3 euro a calice per entrambi i vini) per me che avevo bisogno di addolcire un po’ la serata…

E infatti non è stata una scelta sbagliata… Quel nettare chiaro leggermente alcolico ha cominciato a mitigare il mio umore… Anche se avevo ancora Marion al seguito 😀

A prima vista l’osteria può sembrare rustica si, ma non dall’odore di resina tipo baita di montagna, ma intrisa del profumo di bottega di un tempo, tra panche di legno, casse di vino e prosciutti e altri salumi che a vederli ti viene subito l’acquolina in bocca.

Non avvicinatevi a questo angolo di mondo se siete a dieta… Vedreste cadere i vostri buoni propositi per il nuovo anno. 😀Osteria do spade-Ribolla Gialla

Nella sala subito dopo il bancone fanno bella mostra di se le cisterne di vino, quasi a dirvi “Ecco gente noi la nostra riserva ce l’abbiamo, fate voi il resto…” mentre nelle altre due salette un po’ nascoste sulla sinistra, ci si può accomodare per pranzare o cenare o come facciamo spesso noi, per un aperitivo lungo che ti fa saltare la cena quasi fosse una regola.

Ragazzi ci sono sere in cui per quanto ti sforzi non va, hai proprio l’umore di nero e allora che si fa?

Si fa il bis con il Moscato e si sgranocchia pure delle patatine gentilmente offerte dalla casa…. O erano pop-corn??!
Bah non importa, la cosa più interessante è di esser stato attratto dalle locandine dei concerti che pubblicizzano all’interno del locale e…

Cosa molto molto importante, che il lunedì sera fanno suonare (forse era per un lunedì festivo e quindi non so dirvi se facciano suonare anche il sabato o il venerdì) cosa che ormai sta diventando sempre più rara…

Ah i bei tempi andati di quel gruppetto in cui strimpellavo… Ormai sono andati… Ora invece ci sono le nostre “incursioni” e con questo chiudo ragazzi.

Buona Jolienight a tutti.

Fabio

Osteria Due Spade ultima modifica: 2014-01-08T17:23:05+00:00 da Fabio e Marion

La nostra valutazione

  • Qualità 8.5
  • Servizio 8.5
  • Location 7.5

User Rating

0 (0 Votes)

Summary

8.2Score

author-avatar

Siamo Marion e Fabio, due blogger nel tempo libero... Tempo libero si fa per dire perché praticamente lavoriamo sempre! Nella vita di tutti i giorni ci occupiamo di web marketing e comunicazione. Jolienight, un blog in cui raccontiamo le nostre scorribande alla ricerca di nuovi locali e perché no, alla riscoperta di altri ormai dimenticati. Per farla breve, se ci vedete in giro siamo quelli con il bicchiere in mano!!!

No Replies to "Osteria Due Spade"